Il nostro indirizzo

AGAEF
Via F. Crispi 86
80121 Napoli

infoagaef@gmail.com

14/11/2015

Les membres de l'association des parents,

Les représentants de classe,

Les parents tous des élèves de l'école Française de Naples,

consternés pour la tragédie et l'horreur qui a touché Paris et, avec la France, l'Europe entière expriment leur solidarité et leur proximité à tout le personnel de l'école Française, de l'institut de culture, du Consulat Français de Naples et de toute Italie;

à tout le personnel de l'ambassade Française en Italie;

à tous les amis Français,

tous unis contre toutes les formes de violence!

Benvenuto sul web dell' Associazione Genitori Alunni École Française

L’AGAEF (Associazione genitori degli alunni della Ecole Française de Naples) si è costituita, con atto notarile, il 7 giugno 1999. Essa aderisce alla FAPEE (Fédération des associations des parents d’élèves des établissements d’enseignement français à l’étranger). L’ordinamento scolastico francese riconosce un ruolo importante alle associazioni dei genitori, che sono incoraggiate a prendere parte attivamente alla vita degli istituti.

Scopo dell’associazione

L’associazione, apolitica e senza fini di lucro, si propone di: «riunire i genitori della Ecole Française de Naples, auspicandone il maggior coinvolgimento possibile, al fine di ricercare, discutere e formulare le proposte su qualsiasi questione concernente gli interessi sia morali che materiali ed intellettuali degli alunni che la frequentano; ricercare e suggerire iniziative da adottare al fine di garantire, ad ogni alunno, la più completa realizzazione della propria personalità e le migliori possibilità di inserimento sociale; proporre alla Ecole Française de Naples l’adozione dei provvedimenti ritenuti opportuni, facendosi portavoce delle istanze delle famiglie degli alunni; favorire le iniziative volte alla diffusione, in Italia, della cultura e della lingua francese» (art. 4 dello statuto).

Soci

«È socio effettivo colui il quale ha la potestà parentale o la tutela nei confronti di un minore che frequenti regolarmente la Ecole Française de Naples» (art. 5 dello statuto). La quota associativa è di 10 euro l’anno.

Cariche sociali

Le cariche sociali, di durata annuale rinnovabile, sono elette dall’Assemblea generale annuale. Esse sono le seguenti: Presidente (rieleggibile non più di due volte); Consiglio direttivo, formato da segretario, tesoriere e otto consiglieri; Collegio dei Probiviri (tre membri). «Alle riunioni del Consiglio direttivo possono partecipare, senza diritto di voto, i tre rappresentanti d’Istituto e i probiviri» (art. 19 dello Statuto).

Perché gli italiani scelgono la scuola francese?

I genitori della scuola “A. Dumas” di Napoli, specie se di nazionalità italiana, si vedono rivolgere spesso  questa domanda, accompagnata talvolta dallo stupore per una scelta che ad alcuni appare bizzarra, quasi un segnale di snobismo verso la scuola italiana.

Al contrario, quella della scuola francese è una scelta tutta in positivo, motivata dalla ricerca di un ambiente scolastico di eccellenza, da un sincero interesse per la Francia e in generale per una formazione scolastica aperta al mondo.

I genitori hanno scelto per i loro figli la scuola francese

-          perché è una scuola laica e pubblica: essa, in quanto istituto per i francesi all’estero, fa parte dell’ordinamento scolastico francese;

-          perché essi giudicano estremamente efficaci il metodo di insegnamento e l’organizzazione didattica francesi;

-          perché essi ritengono che l’apprendimento precoce di una lingua straniera e la conoscenza profonda di un’altra cultura europea siano molto stimolanti per i propri figli, nel quadro di un’integrazione sempre più forte tra i vari paesi del continente;

La scelta della scuola francese non mira dunque al semplice apprendimento di una lingua straniera, che si può raggiungere anche in modi diversi, ma all’arricchimento complessivo della formazione negli anni cruciali dell’infanzia e della prima adolescenza.

Gli alunni della scuola francese non studiano il francese, ma in francese tutte le discipline, umanistiche e scientifiche. Le poche ore dedicate alla lingua italiana e, nella scuola media, allo studio in italiano di altre materie, sono sufficienti a superare l’esame di scuola media nella scuola italiana (passaggio necessario per l’accesso alla scuola superiore), spesso con risultati eccellenti nonostante un certo, comprensibile disorientamento iniziale che alcuni alunni avvertono a contatto con gli stili e le pratiche didattiche differenti delle scuole italiane. D’altra parte, la scuola  francese si distingue proprio perché educa l’alunno alla flessibilità, all’autonomia, alla responsabilità. I successi personali e professionali degli ex alunni non fanno che confermare la straordinaria qualità della formazione ricevuta.

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© AGAEF Via del Parco Regina Margherita 3 80121 Napoli Partita IVA: